Che cos'è l'MMA?

Spesso dichiarato come lo sport in più rapida crescita al mondo, l'MMA combina il wrestling e le straordinarie arti marziali in una disciplina completa, comprese le tecniche di thai boxe, judo, jiu jitsu brasiliano e boxe. Sebbene la MMA contemporanea sia vecchia solo come il primo sito Web del mondo e sia proliferata in modo fenomenale con la crescita di Internet, le sue radici possono essere rintracciate fino alla Pankration negli antichi Giochi Olimpici.

L'MMA contemporanea è diventata nota a livello globale attraverso un concorso televisivo americano, The Ultimate Fighting Championship (UFC), lanciato nel 1993. Lo spettacolo ha riunito artisti marziali d'élite di varie discipline distinte al fine di determinare quale stile si sarebbe rivelato più dominante. Nel 2001, Zuffa LLC ha assunto la UFC e ha collaborato con le autorità statali per sviluppare e implementare le regole unificate delle arti marziali miste, trasformando l'MMA in uno sport legittimo a sé stante.

Mentre le tecniche di sei sport olimpici contemporanei sono presenti nell'MMA (boxe, lotta freestyle, lotta greco-romana, Tae Kwan Do, judo e karate), oggi gli studenti di MMA imparano dalla combinazione di arti marziali che si è dimostrata più efficace nelle precedenti partite a regole miste.

Nel 2014, l'IMMAF ha introdotto le prime regole MMA amatoriali unificate al mondo.

Forse due degli elementi più distintivi dello sport professionistico e amatoriale sono i permesso di colpire un avversario abbattuto (gioco di terra) e l'uso di a recinzione recintata per proteggere l'atleta e l'integrità della partita.

Gioco di terra

Uno degli elementi controversi dell'MMA è il permesso di colpire sul terreno. Tuttavia, la ricerca pubblicata sul Journal of Sports Science and Medicine (2006) e da allora ha dimostrato che l'MMA è molto più sicura della boxe

Un precursore immediato dell'MMA furono le partite di regole miste di Vale Tudo, nate dal jiu jitsu brasiliano (una disciplina di wrestling focalizzata sulla difesa sul campo), mentre i praticanti cercavano di testare le loro tecniche contro quelle di altri sport da combattimento

La presentazione termina che l'MMA ha adottato provengono da BJJ, dove possono essere ottenuti da un praticante radicato mentre le loro spalle

Gli scioperi a terra in MMA sono limitati nel tipo e nell'applicazione per quanto riguarda la sicurezza e qui è possibile generare meno forza rispetto a quando si è in piedi. Inoltre, a differenza dell'MMA professionale o della boxe thailandese, gli scioperi al gomito non sono consentiti nell'MMA amatoriale.

L'arbitro può interrompere l'incontro in qualsiasi momento se uno dei due concorrenti non si sta difendendo efficacemente

Campo di gioco

  • L'anello MMA è unico negli sport di combattimento in quanto elimina i vantaggi per i concorrenti esperti nell'arte di tagliare l'anello come può fare un kick boxer o la necessità di ripristinare le partite a causa dell'uscita dalla FOP. Permette alla partita di giocare con il minor numero di interferenze possibile.
  • L'anello MMA racchiuso crea un'arena neutrale per mostrare al meglio le abilità degli atleti MMA.
  • L'Anello MMA è nato sotto le commissioni atletiche dello stato americano per fornire la massima sicurezza agli atleti
  • L'anello MMA è costituito da una tela, imbottitura di sicurezza e recinzioni come specificato nelle Regole MMA amatoriali IMMAF e nelle Regole unificate professionali di MMA.
  • Robuste recinzioni rivestite in plastica eliminano la possibilità che gli atleti cadano fuori dal ring come possono da un ring di pugilato tradizionale, in particolare quando si applicano le prese di wrestling.
  • Ci sono molti esempi di atleti che gareggiano nell'MMA in ring che sono caduti dal ring e hanno riportato lesioni

 

Idee sbagliate comuni sull'MMA

 

Idee sbagliate 1: MMA non ha regole

MMA fa avere regole relative ai valori sportivi e alla sicurezza. I concorrenti professionisti dal 2001 si conformano alle Unified Rules of Mixed Martial Arts (USA, ai sensi della normativa statutaria) o a una variazione regionale. Ai sensi dell'IMMAF, i concorrenti dilettanti di tutto il mondo competono in base alle regole Unified Amateur MMA. (Vedi pag.10: "Arti marziali miste")


Malinteso 2: MMA è pericoloso

L'MMA regolamentata aderisce a una rigida serie di norme e regolamenti che disciplinano le procedure di officina, sicurezza medica e tutti gli aspetti dello sport (Vedi pag.23: "Sicurezza dell'atleta"; pag.10: “Arti marziali miste”). Le statistiche della ricerca mostrano che lo sport è più sicuro degli sport di combattimento riconosciuti comparabili.

Malinteso 3: MMA amatoriale è lo stesso di MMA professionale

L'MMA amatoriale è per l'MMA professionista ciò che la boxe olimpica è per il combattimento a premi professionale. Il MMA amatoriale è purista nella sua attenzione allo sport, al di sopra dei simboli dell'intrattenimento. L'IMMAF è un'organizzazione senza scopo di lucro.

Malinteso 4: MMA è violento

Comune con tutte le arti marziali e gli sport da combattimento riconosciuti, l'MMA è motivata dal desiderio del concorrente di testare le proprie abilità all'interno di una struttura sportiva e all'interno delle regole di un gioco.

Regole di concorrenza

L'AMMAF Amateur MMA Rules è uno sforzo per creare un insieme standardizzato di regole con un alto livello di sicurezza adatto alla competizione internazionale. Le regole regolano il lato tecnico dell'MMA, mentre il protocollo del campionato mondiale IMMAF contiene le specifiche per le competizioni come le operazioni, i criteri di selezione per i giudici, la struttura dettagliata del torneo, il protocollo di pesatura, le specifiche per le attrezzature consentite ecc. Questa separazione è messa in atto per assicurare un insieme di regole ben definito e universale che possa essere facilmente adottato da diverse organizzazioni in diversi paesi, nonché facilmente combinabile con diverse serie di protocolli.

Le Regole MMA amatoriali dell'IMMAF sono il risultato di una revisione delle migliori pratiche fatta dal Comitato Tecnico IMMAF su una serie di differenti set di regole esistenti, con le federazioni membri dell'IMMAF che partecipano a un processo di rinvio. Le differenze nazionali sono state confrontate e analizzate allo scopo di trovare il set di regole ottimale che funzionerà su base globale. Queste regole regolano la competizione al più alto livello amatoriale; in futuro l'IMMAF fornirà anche regole e raccomandazioni per la competizione MMA a livello junior, principiante e intermedio, nonché per la progressione sicura tra i livelli.

L'IMMAF lavorerà continuamente per sviluppare e stabilire un insieme di regole comuni in tutto il mondo, incoraggiamo l'adozione delle regole dell'IMMAF ma non lo forziamo. Quando si tratta di norme nazionali, spetta a ciascun paese membro decidere se e come adottare le norme IMMAF nei rispettivi paesi. Quindi una federazione nazionale affiliata all'IMMAF può sempre utilizzare il proprio set di regole per le competizioni nazionali, ma quando partecipano ai campionati mondiali tutti i concorrenti competeranno secondo le regole dell'IMMAF.

Scarica qui le regole MMA amatoriali di IMMAF (oltre i 18 anni)

Regolamento IMMAF a marzo 2017

Scarica qui le Regole MMA dell'IMMAF per i giovani (U18)

IMMAF Youth-Rules 2019

Misto internazionale
Federazione di arti marziali

Tutti i diritti riservati
Copyright © 2020

Contattaci
Iscriviti per gli aggiornamenti
politica sulla riservatezza